• 0 commenti

Interpretare i sogni quando sono premonitori

I messaggi dai sogni

Da sempre l'uomo è stato attratto da quello che sogna. Molti se ne ricordano in modo nitido, altri si risvegliano solo con una sensazione senza ricordare i particolari, ma rimane comunque quella curiosità che ha spinto studiosi illustri come Freud a teorizzare la loro interpretazione.
In tal caso parliamo di una scienza, la psicoanalisi, e l'interpretazione dei sogni è strettamente correlata alla sfera psicologica di ogni soggetto.
Parallelamente alla scienza si sono sviluppate nei secoli anche credenze "pagane" che hanno attribuito ai sogni significati precisi, associandoli anche ai dei numeri che possono portare a delle vincite in denaro. Una credenza che è divenuta tradizione con il gioco del lotto che continua a conquistare sempre nuovi appassionati.

Cosa vogliono dirci i sogni

Secondo la scienza il nostro cervello non smette mai di funzionare nemmeno di notte. E' il momento della giornata infatti in cui elabora le migliaia di informazioni, eventi e vissuto del giorno o dei giorni precedenti.
E' proprio il nostro vissuto che dà l'input al nostro cervello per formulare "previsioni" che altro non sono che deduzioni logiche o meno, ma comunque spontanee.
In una di queste elaborazioni non è escluso che qualcosa di veritiero o realistico possa palesarsi.
Nessuno di noi è consapevole di queste elaborazioni e i sogni sono il naturale "sfogo" di una tale attività cerebrale. I sogni in ogni caso rispecchiano dei desideri inconsci che fanno parte anche dei vari aspetti del carattere o anche della sfera intima.
Non è raro che si sogni di uscire e trascorrere una bella serata con il proprio ragazzo e può anche verificarsi.
E' anche vero però che non sempre accade che, sognando di fare un incidente, questo poi accada veramente.
I sogni sono quindi delle proiezioni del nostro inconscio che in qualche modo cerca anche di soddisfare un desiderio o una voglia, anche sessuale.

L'interpretazione dei sogni

La domanda che si pongono tutti però è sempre quella su come interpretare i sogni premonitori. Partite dal presupposto che in molti hanno riferito di avere avuto sogni premonitori , anche personaggi illustri rimasti nella storia, come Giulio Cesare che sognò il suo assassinio.
Anche la tv o il cinema hanno tratto spunto per interessanti soggetti, come nella serie di grande successo "Medium", dove la protagonista pur tra sogni non sempre chiari, riusciva a risolvere casi di omicidi.
Negli Stati Uniti è una prassi comune utilizzare queste persone con una "particolare sensibilità" per andare oltre il visibile. Si tratta quindi di capacità particolari e appunto di una sensibilità accentuata che riesce a vedere al di là dell'apparenza delle cose.
I sogni premonitori in questo sono molto chiari, perché i messaggi che mandano spesso hanno poco margine di errore. L'interpretazione quindi è necessaria più per quelli meno chiari ma che comunque hanno dei simbolismi importanti, che possono dire di più su noi stessi e su quello che accade, vicino o lontano da noi.
Lo stesso Jung, collaboratore di Freud, ha parlato di "inquietanti coincidenze". Un suo paziente gli aveva riferito di aver sognato uno scarabeo e questo batté il giorno dopo contro la sua finestra. Questo piccolo episodio lo portò a pensare che esiste una sorta di "sincronismo" tra ciò che sogniamo e quello che potrebbe accadere.
E' evidente quindi che i sogni premonitori ci sono e possono essere presi "sul serio" anche se si tratta di una capacità che probabilmente tutti hanno, ma che deve essere affinata con l'esercizio.
Prima di tutto della memoria, per cui è bene annotare al risveglio tutto quello che si ricorda del sogno e andare quindi a ricercarne il significato.

Il dizionario dei sogni e la Smorfia

Ci sono due possibilità per capire i sogni premonitori e sono la ricerca sul dizionario dei sogni scientifico oppure, in modo più "campanilistico", facendo riferimento alla Smorfia.
Quando si parla di "dizionario dei sogni" l'interpretazione è comunque relativa, in quanto tutti i particolari vanno concatenati a un nesso logico.
In ogni caso non è difficile trovarli sia in vendita nelle migliori librerie che on line.
Alcuni addirittura affiancano il significato psicologico a quello premonitore.
Sicuramente la migliore interpretazione dei sogni premonitori è quella fatta da un esperto che possa capire l'esperienza strettamente personale del sognatore.
A volte infatti non è raro sognare eventi molto lontani nel tempo e nello spazio, come calamità naturali, attentati anche di risonanza mondiale, ma anche qualcosa che si riferisca alle persone con cui abbiamo una particolare affinità elettiva o che frequentiamo e conosciamo da tempo. Alcune "coincidenze significative" innegabilmente esistono e possono anche aiutare il prossimo, specie se si tratta di eventi infausti.
Tuttavia sono più le volte in cui si tratta di episodi isolati che di una vera e propria "capacità extrasensoriale". L'importante è non farsi condizionare l'esistenza e imparare invece a sfruttarla in positivo, gettando magari un occhio anche alla fortuna, che spesso bussa proprio attraverso i sogni o i messaggi portati in modo benevolo da persone care che ormai sono passate a miglior vita.
Non a caso gli anziani spesso ci ricordano che loro "sanno più dei vivi".

Di Davide Gallo

Lascia il tuo commento